Ordine: ma le elezioni entro il 27 settembre 2021 ci saranno davvero?

Le elezioni dell’Ordine avrebbero dovuto aver luogo nell’ottobre dell’anno scorso; disposizioni governative per mitigare la diffusione dell’epidemia avevano reso necessario il loro spostamento; a dicembre 2020 il Consiglio Nazionale dell’Ordine (CNOG) in prorogatio, decideva di non usare una delle tante piattaforme certificate che consentono lo svolgimento delle assemblee e le votazioni telematiche, ma di usare una particolare procedura per il rinnovo telematico del Consiglio Nazionale … Continua a leggere Ordine: ma le elezioni entro il 27 settembre 2021 ci saranno davvero?

La Giornata mondiale della libertà di stampa e la mafia: una procedura, resa operativa dalla Procura di Milano, può agevolare il contrasto alla mafia in tutta Italia.

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 3 maggio Giornata mondiale della libertà di stampa per ricordare ai governi il dovere di sostenere e far rispettare la libertà di stampa sancita dall’art.19 della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Gli atti intimidatori nei confronti dei giornalisti, secondo il Viminale, sono aumentati nei primi tre mesi del 2021 del 50% rispetto al primo trimestre 2020. Le … Continua a leggere La Giornata mondiale della libertà di stampa e la mafia: una procedura, resa operativa dalla Procura di Milano, può agevolare il contrasto alla mafia in tutta Italia.

Si può essere “pubblicisti dal basso” con il “citizen journalism”?

Da quando il digitale è entrato, ormai come un insostituibile supporto nel mondo dell’informazione e del giornalismo, in questi ambiti lavorativi e professionali niente è stato più come prima. Una volte nate, ad esempio, le inevitabili “succursali” on line dei quotidiani cartacei, la re Internet non si è fermata ma, confermando le tesi profetiche del sociologo Marshall McLuhan, ha cambiato per sempre il modo in … Continua a leggere Si può essere “pubblicisti dal basso” con il “citizen journalism”?

Elezioni per il rinnovo dell’Ordine addio? Necessario un chiarimento

Le assemblee per le elezioni per il rinnovo del Consiglio Nazionale e dei Consigli Regionali dell’Ordine dei Giornalisti, convocate dal Presidente Carlo Verna per il giorno 11 aprile 2021 non avranno luogo Si profila oggi un situazione complessa che probabilmente richiede dei chiarimenti e forse un provvedimento del ministero di Giustizia, quale ministero vigilante Come si ricorderà, il Presidente Carlo Verna, con sue successive determine, … Continua a leggere Elezioni per il rinnovo dell’Ordine addio? Necessario un chiarimento

Urgente una nuova legge sull’informazione, che porti l’Italia in Europa ed anche regolarizzi l’eventuale anomalo accesso all’Elenco professionisti di ignari colleghi.

Da tempo la FNGPI evidenzia la mortificante posizione dei giornalisti pubblicisti, che, per una legge del lontano 1963, non hanno parità di diritti e di doveri negli organismi di categoria e l’esigenza di una nuova legge sull’informazione, che porti l’Italia in Europa e superi l’anacronistica esistenza nell’Albo dei due Elenchi. La proposta della FNGPI al Sen. Crimi nell’incontro del 18 settembre 2018, meglio articolata e … Continua a leggere Urgente una nuova legge sull’informazione, che porti l’Italia in Europa ed anche regolarizzi l’eventuale anomalo accesso all’Elenco professionisti di ignari colleghi.

Nuova procedura elettorale per il rinnovo degli organi dell’OdG: segnalazione al Ministro della Giustizia, prof.ssa Marta Cartabia, circa la validità delle assemblee.

Si segnala un possibile pericoloso precedente al Ministro della Giustizia, prof.ssa Marta Cartabia. in merito a quanto disposto dal Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia n. 1 del 15 gennaio 2021, pubblicato prima che fosse formato il Governo Draghi. Questo Bollettino, che si può scaricare qui, ha pubblicato, come era auspicabile, il “Regolamento sulle procedure elettorali con modalità mista telematica ed in presenza per il … Continua a leggere Nuova procedura elettorale per il rinnovo degli organi dell’OdG: segnalazione al Ministro della Giustizia, prof.ssa Marta Cartabia, circa la validità delle assemblee.

Il sen. Giuseppe Moles nominato Sottosegretario di Stato all’Informazione ed all’Editoria. Draghi: “…adesso andiamo a lavorare”. Urgenza di una legge.

Ieri sera, dopo una vivace discussione nel Consiglio dei Ministri, sono stati nominata i Sottosegretari di Stato e Segretario di Stato all’Informazione ed all’Editoria è stato nominato il sen. Giuseppe Moles. E’ attribuita al Presidente del Consiglio, prof. Mario Draghi, al termine di questa vivace discussione, la frase: “… e adesso andiamo a lavorare”. La FNGPI lamenta da tempo che le proposte raccolte dagli Stati … Continua a leggere Il sen. Giuseppe Moles nominato Sottosegretario di Stato all’Informazione ed all’Editoria. Draghi: “…adesso andiamo a lavorare”. Urgenza di una legge.

Cinquant’anni fa un’iniziativa per far riconoscere il diritto di usare della radio come mezzo individuale di espressione e comunicazione mise fine al monopolio della RAI e modificò profondamente la possibilità di fare informazione. Oggi è una delle più importanti associazioni di Protezione Civile, Nel 2020 per il Covid ha impegnato 1582 volontari per 31993 giornate uomo.

Cinquanta anni fa all’Arengario in Piazza Duomo si teneva una riunione di circa seicento persone per affermare il diritto, garantito ad ogni uomo dalla Costituzione Italiana, e dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, di usare qualsiasi mezzo per esprimersi e comunicare, quindi anche della radio. Questo diritto era sostenuto nei primissimi anni 70 in ambienti legati al Circolo della Stampa di Milano, presieduto dall’avv. Giovanni … Continua a leggere Cinquant’anni fa un’iniziativa per far riconoscere il diritto di usare della radio come mezzo individuale di espressione e comunicazione mise fine al monopolio della RAI e modificò profondamente la possibilità di fare informazione. Oggi è una delle più importanti associazioni di Protezione Civile, Nel 2020 per il Covid ha impegnato 1582 volontari per 31993 giornate uomo.

Sicilia: ufficio stampa Regione, lettera aperta al pubblicista Musumeci per evitare la discriminazione dei giornalisti pubblicisti

Condividiamo e pubblichiamo una lettera inviata dagli amici siciliani al Presidente della Regione Sicilia per far venir meno l’applicazione di criteri che discriminano i pubblicisti. AL PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIANA e, p.c. AL PRESIDENTE DELL’ORDINE NAZIONALE DEI GIORNALISTI     e     AL PRESIDENTE DELL’ORDINE REGIONALE DEI GIORNALISTI DI SICILIA OGGETTO: Avvisi di concorso pubblico Ufficio pubblicati il 25-01-2020, per l’assunzione n. 3 Istruttori direttivi, categoria professionale “C” … Continua a leggere Sicilia: ufficio stampa Regione, lettera aperta al pubblicista Musumeci per evitare la discriminazione dei giornalisti pubblicisti

Con l’augurio di un felice anno nuovo, l’augurio di riuscire di guardare insieme al futuro …

               Cara Collega, caro Collega,                                            finisce il 2020, un anno difficile; l’usuale augurio di un Felice Anno Nuovo potrebbe sembrare ironico se non si avesse la forza di guardare avanti, di cercare, ciascuno nel suo piccolo, un possibile bandolo … Continua a leggere Con l’augurio di un felice anno nuovo, l’augurio di riuscire di guardare insieme al futuro …