Milano: censura agli “Stati Generali del giornalismo turistico ed agroalimentare”. No – e non per colpa degli organizzatori – alla presentazione delle idee, utili anche per il settore turistico ed agroalimentare, indicate dalla FNGPI al Sottosegretario Crimi lo scorso 18 settembre.

Milano, 7 ottobre 2018 – Gli “Stati Generali sul giornalismo turistico ed agroalimentare”, organizzati al Palazzo della Regione Lombardia il giorno 8 e 9 ottobre 2018 dal Gruppo Italiano della Stampa Turistica (GIST) e da ARGA-Lombardia, ovvero dalla stampa agroalimentare lombarda, prevedevano fino al pomeriggio di sabato 6 ottobre che ad un tavolo di lavoro su “Giornalismo e nuove professioni dell’informazione”, nel pomeriggio di lunedì, fossero … Continua a leggere Milano: censura agli “Stati Generali del giornalismo turistico ed agroalimentare”. No – e non per colpa degli organizzatori – alla presentazione delle idee, utili anche per il settore turistico ed agroalimentare, indicate dalla FNGPI al Sottosegretario Crimi lo scorso 18 settembre.

Mozione FNGPI a proposito della Delibera della FNSI

La Federazione Nazionale Giornalisti Pubblicisti Italiani (FNGPI), organizzazione non sindacale, denuncia che una Delibera della FNSI (Federazione Nazionale Stampa Italiana) colpisce la FNGPI perché propone un nuovo quadro normativo per l’informazione e la comunicazione, con maggiori diritti per i giornalisti pubblicisti, che rappresentano due terzi dei giornalisti. La FNGPI auspica un referendum fra tutti i giornalisti sul futuro della loro professione, votando su diverse idee alternative indicate dalle organizzazioni del settore. Mozione approvata all’unanimità dal Consiglio Direttivo … Continua a leggere Mozione FNGPI a proposito della Delibera della FNSI

Dal convegno di Chiavari del 23 Giugno un piano d’azione della FNGPI per i giornalisti pubblicisti.

    Si è svolto alla Società Economica, una prestigiosa ed antica organizzazione del Levante Ligure, in un certo senso simbolica del pubblicismo italiano, il Convegno sul futuro dei giornalisti, promosso da “Tribuna Stampa 2.0”. Francesco Bruzzo, presidente dell’Economica, dando il benvenuto ai partecipanti, ha ricordato Antonio Garborino, compianto presidente dell’Economica, ed il suo contributo nella stesura della legge istitutiva dell’Ordine e la sua appassionata … Continua a leggere Dal convegno di Chiavari del 23 Giugno un piano d’azione della FNGPI per i giornalisti pubblicisti.

“La mafia dentro e oltre il libro”

Rapallo – 17 Giugno  2018 – Achille Maccapani,  già Segretario Comunale dal 2012-2015 del Comune di Rapallo, ha  presentato al Circolo della Pulce un suo romanzo  “Il venditore di bibite”, che tratta di infiltrazioni mafiose in Liguria. La  giornalista Alessandra Fontana ha diretto l’intervista all’autore. Senza mai svelare il contenuto del romanzo, ha saputo far raccontare non solo  i retroscena dell’inchiesta e dei personaggi  che … Continua a leggere “La mafia dentro e oltre il libro”

Una marcia a mano disarmata

di Claudio Ravel È partita da Via Forgiarini, erano oltre duemila persone. Il ritrovo, sotto il balcone di Federica Angeli. Da lì dove, era la notte del 17 luglio 2013, la cronista di Repubblica si affacciò dopo aver sentito esplodere alcuni colpi di pistola. Si guardarono negli occhi, lo sguardo fisso, con Carmine Spada. Da quel momento la giornalista vive sotto scorta. Da più di … Continua a leggere Una marcia a mano disarmata

Libertà di stampa, A.D. 2018

Cinquecentotrenta giornalisti uccisi tra il 2012 e il 2016. A pagare il prezzo più alto Nord-Africa e Medio Oriente (151) e Sudamerica (125). L’Europa non è immune da questa tragedia. Basti pensare all’omicidio di Daphne Caruana Galizia, giornalista maltese che indagava sugli oscuri legami tra politica e finanza e di Jan Kuciak, assassinato lo scorso 22 febbraio insieme alla sua fidanzata. Il cronista stava conducendo … Continua a leggere Libertà di stampa, A.D. 2018

Cronache di un “Dissenso comune”

La Commissione Pari Opportunità della Federazione Nazionale della Stampa ha rilasciato la revisione finale di un importante documento a conclusione dell’evento “Cronache del dissenso. Media, molestie sessuali, disparità”. Questo testo ha come primi destinatari gli organismi di categoria e le redazioni ma si rivolge, più largamente, a tutte le giornaliste e i giornalisti italiani. Chiediamo a tutti i colleghi, a partire da direttrici e direttori, un impegno chiaro a … Continua a leggere Cronache di un “Dissenso comune”