Protesta contro la discriminazione del Bando Rai: comunicato stampa del Gruppo “Gino Falleri”.

A nome di tutti i Giornalisti pubblicisti che, in tutto il paese, sono la maggioranza degli iscritti all’Ordine

professionale, il Gruppo “Gino Falleri” costituito all’interno del Consiglio Regionale del Lazio dai Consiglieri

Maurizio Lozzi e Roberto Rossi, protesta contro il bando di concorso Rai “SELEZIONE GIORNALISTI

PROFESSIONISTI 2019”, riservato ancora una volta all’assunzione esclusiva a tempo determinato di 90

Giornalisti professionisti. In qualità di rappresentanti regionali del pubblicismo, come Consiglieri

contestiamo l’ingiusta e discriminatoria esclusione dei soli Giornalisti pubblicisti e rivendichiamo i diritti di

uguaglianza dell’intera categoria, ricordando che purtroppo l’azienda di Stato non è nuova a questo tipo di

discriminazione tra i lavoratori dell’informazione. Escludere dal bando i Giornalisti pubblicisti, che

rappresentano una risorsa preziosa, presente e numerosa in moltissime redazioni, è di fatto un atto

assolutamente deprecabile che non va a tutelare i principi di uguaglianza espressi nella Costituzione e

ritenuti alla base dello Statuto dei Lavoratori. A fare la differenza non è l’iscrizione allo stesso Ordine in due

elenchi separati, ma è solo la formazione specifica di ogni Giornalista che, come per ogni lavoratore, resta

l’elemento unico ed autentico in tutti gli ambiti lavorativi per la valorizzazione, senza distinzione, di ogni

risorsa umana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...