Stop al “Foglio rosa” per gli aspiranti pubblicisti? Il Ministero vigilante chiede all’OdG di emendare le linee guida che lo prevedono, dopo l’esposto dei Consiglieri Nazionali Angelo Baiguini e Santino Franchina.

Cara collega, caro collega,

con lettera datata 3 aprile  2020 il Ministero vigilante, e’ intervenuto, dando riscontro all’esposto al Ministero vigilante “per gli opportuni provvedimenti che riterrà necessari” del 10 febbraio scorso, dei Consiglieri Nazionali Angelo Baiguini e Santino Franchina, avverso nuova procedura decisa  dal Consiglio Nazionale  del’Ordine dei Giornalisti (CNOG) per diventare pubblicisti, il cosiddetto “foglio rosa”.   Il Ministero ha invitato “il Consiglio nazionale ad emendare le linee guida deliberate in data 28 gennaio 2020  ….. al fine di rendere le stesse funzionali esclusivamente all’accertamento dell’attività giornalistica  di pubblicista svolta del biennio precedente e risultare, pertanto coerenti con quanto disposto dagli art.31 e 35 della legge professionale. 

Si riporta  qui sotto la lettera al CNOG  del Ministero di Giustizia vigilante, ovvero che  “ha il compito di vigilare sul funzionamento dei Consigli e degli Ordini di numerose professioni regolamentate”.

Questa lettera del Ministero vigilante termina con queste parole: “Si resta in attesa di ricevere il riscontro in merito alle modifiche apportate”

2020-04-10 08.17.43

2020-04-10 08.18.02

2020-04-10 08.18.19

Come si ricordera’, Il Consiglio Nazionale  dell’Ordine dei Giornalisti (CNOG) ha approvato a larga maggioranza, il 28 gennaio 2020  la “Integrazione delle Linee Guida per aspiranti giornalisti, che prevedeva e una procedura diversa da quella prevista dalla legge istitutiva per divenire giornalisti pubblicisti.  Questa decisione era era stata presa dal CNOG  a larga maggioranza, ma con il voto contrario di alcuni Consiglieri Nazionale pubblicisti  ( Baiguini, Cimino,Franchina ed altri).

I due consiglieri, Angelo Baiguini e Santino Franchina, hanno segnalato  il fatto al Ministero vigilante (clicca qui per leggere la loro comunicazione) in data 10 febbraio 2020.

La FNGPI fin dall’autunno scorso aveva aperto una pubblica consultazione sul “foglio rosa” fra i colleghi che aveva rilevato sostanziali criticità ed il suo  Consiglio Direttivo nei giorni scorsi ha deciso all’unanimità sull’argomento  una lettera aperta al Presidente del CNOG, Carlo Verga, ed al Ministero vigilante sull’argomento, pubblicata su  www.tribunastampa.org ed inviata a migliaia di colleghi ed autorità via newsletter.

Enrico Campagnoli

Presidente FNGPI

 

,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...